menu

La storia

Il 2013 è stato un anno importante per il gruppo Athesia, che ha festeggiato il 125. anniversario della sua fondazione. Costituita nel 1888 come "circolo cattolico-politico", nel 1907 diviene la casa editrice "Tyrolia GmbH", divisa in due tronconi dopo la Grande Guerra e la conseguente lacerazione del Tirolo. Al ramo altoatesino dell'azienda si dovette cambiare il nome in "Verlagsanstalt Vogelweider GmbH".
Durante il periodo fascista l'azienda subì un secondo cambiamento della denominazione, in quanto "Vogelweider" era considerato ancora troppo tedesco: Sotto la guida dell'allora Presidente Can. Michael Gamper si scelse quindi di utilizzare la denominazione latina del fiume Adige, "Atesis", per creare il nuovo nome, il cui suono fu impreziosito dall'introduzione di una "th" e della finale in "a" - "Athesia". Ciò che non riuscì ai fascisti, vale a dire la soppressione dell'organo portavoce dei sudtirolesi), fu portato a termine dai nazionalsocialisti, una notte del 1943:

I nazionalsocialisti iniziarono una vera e propria persecuzione del Can. Michael Gamper, considerato un nemico pubblico, senza riuscire mai a catturarlo. Andò molto peggio al direttore responsabile di Athesia, il Rev. Rudolph Posch ed al redattore Friedl Volgger, che furono deportati nel campo di concentramento di Dachau. La casa editrice Athesia fu di fatto espropriata, e sostituita dalla "Bozner Verlag", asservita al regime. Alla fine della Seconda Guerra mondiale, il Can. Michael Gamper, con il consenso degli alleati e con l'aiuto della popolazione altoatesina, riuscì a riportare in vita ed ampliare la casa editrice Athesia.
Dal quotidiano alla tipografia, ai libri, alla carta, al materiale didattico - nel corso del secolo passato Athesia ha continuato a crescere e diversificarsi. I fondatori erano spinti dalla volontà di creare giornali e dare loro una solida base economica. Il risultato è un'azienda dalle molte sfaccettature ed interessi. Lo sviluppo tecnologico e i cambiamenti nel comportamento dei consumatori hanno ulteriormente ampliato gli interessi del gruppo Athesia, recentemente concentrato su altri settori, quali i media online, il turismo, le energie rinnovabili e la telecomunicazione.

Oggi il gruppo imprenditoriale, in forza dei suoi 1.000 collaboratori, è uno dei datori di lavoro più importanti del territorio, fedele ai valori tradizionali e fortemente legato alle famiglie altoatesine ed ai valori cristiano-sociali. Anche dopo 125 anni di storia aziendale, trascorsi tra tradizione ed innovazione, l'azienda in tutte le sue ramificazioni resta fedele ai valori dei padri fondatori, ed al loro impegno per il popolo altoatesino e per la loro patria.

invia novitá

Titolo:
(massimo 55 caratteri)

(0/55)

URL:
(opzionale)


Immagine:
(opzionale, 11:9, 110x90px)


Testo:
(massimo 210 caratteri)

(0/210)

Dipendente:
 


Area ditta: